11 settembre 2022, ore 16,30 – CONCERTO

Cappella di San Maurizio, Castelnuovo di Ceva (CN)

Une caresse à ma femme

Un percorso poetico-musicale dalle composizioni da camera all’opera lirica.

Soprano Anna Delfino

Pianoforte Antonella Carosini —

  • Programma
  1. EVA DELL’ACQUA J’ai vu passer l’hirondelle
  2. GIOACHINO ROSSINI Mi lagnerò tacendo – Romanza su una nota sola
  3. GIOACHINO ROSSINI Une caresse à ma femme (pianoforte solo)
  4. FERNANDO VINCENZI Non far hor che la mano
  5. FERNANDO VINCENZI Miserere
  6. FERNANDO VINCENZI Dove vanno le stelle
  7. EDVARD GRIEG Aria dalla Holberg Suite (pianoforte solo)
  8. REYNALDO HAHN À Chloris
  9. GIUSEPPE VERDI Sul fil d’un soffio etesio da “Falstaff”
  10. SERGEJ VASIL’ EVIČ RACHMANINOV Vocalise
  11. GIACOMO PUCCINI Foglio d’album (pianoforte solo)
  12. GIACOMO PUCCINI Chi il bel sogno di Doretta da “La rondine”
  13. HEITOR VILLA LOBOS Valzer (pianoforte solo)
  14. CHARLES GOUNOD Je veux vivre da “Roméo et Juliette”

Anna Delfino

Inizia a suonare l’oboe all’età di nove anni, studiando poi presso il Conservatorio “Paganini” di Genova. Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere, si diploma in Canto Lirico presso il Conservatorio “G. Puccini”, La Spezia. Dal 2015 studia lo spartito con il M° Fabrizio Maria Carminati, perfezionandosi in particolare nel repertorio di Bellini e Donizetti. Ha seguito masterclass con Mariella Devia e Renata Scotto.

Nel 2011 vince il ruolo di Adina al Concorso Lirico Internazionale Tito Schipa, debuttando nell’Elisir d’amore presso il Teatro Politeama Greco di Lecce nella stagione 2012. Da allora si è esibita in diversi teatri di tradizione italiani e all’estero presso la Fondazione Donizetti di Bergamo, Teatro Massimo Bellini di Catania, Teatro Coccia di Novara, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Pergolesi di Jesi, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Sociale di Trento, Teatro dell’Opera Giocosa di Savona, Il Maggiore di Verbania, e altri in: Lucia di Lammermoor, Rigoletto (Gilda), La cambiale di matrimonio (Fanny), Die Entführung aus dem Serail (Blonde), Don Pasquale (Norina), L’elisir d’amore (Adina), La Dirindina, Don Giovanni (Donna Anna e Zerlina), Olivo e Pasquale di Donizetti (Isabella cover e riduzione per le scuole), Pietro il piccolo di Donizetti (Annetta Mazepa), Il campanello (Serafina), Carmen (Frasquita), La serva padrona, Le nozze di Figaro (Susanna), Il barbiere di Siviglia (Rosina), Così fan tutte (Despina), Les contes d’Hoffmann (Olympia), Bohème (Musetta, presso l’Opera di Rousse e in tour europeo), Il segreto di Susanna , La notte di un nevrastenico (Lei), Un ballo in maschera (Oscar, Opera Braşov e in tour europeo), Traviata (Violetta), Il maestro di musica di Pergolesi, Dido and Aeneas (Belinda e First Witch). Prossimamente sarà Dorilla ne Il sordo di Piccini presso l’Arezzo Raro Festival. Dal 2005 volge intensa attività concertistica in Italia e all’estero, con particolare interesse verso il repertorio barocco e la sua prassi esecutiva. Si è recentemente esibita nei Carmina Burana di Orff all’inaugurazione delle Serate Musicali presso la Sala Verdi del Conservatorio di Milano. Nel 2017 è stata protagonista in cinque concerti lirico-sinfonici con la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, esibendosi nei teatri di Jesi, Ascoli, Fermo, Macerata e Fabriano diretta dal M° David Crescenzi. Nello stesso anno ha cantato presso il Ridotto del Teatro Regio di Parma durante i festeggiamenti per il Capodanno, eseguendo alcune delle arie più rappresentative del suo repertorio, tra cui Frühlingsstimmen di Strauss. Ha eseguito di Vivaldi Beatus Vir, Lauda Jerusalem, Gloria RV 589, cantate RV 651 e RV 660, mottetto RV 634, lo Stabat Mater di Pergolesi, il Requiem di Mozart, di Rossini la Petite Messe Solennelle accompagnata dal M° Damerini, Requiem di Fauré, Le sette parole di Cristo sulla croce di Franck, Carmina Burana di Orff, ha cantato in Porgy and Bess di Gershwin nel ruolo di Serena, con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo nel repertorio delle musiche da film presso il Teatro del Casinò di Sanremo. Si è esibita al fianco dei New Trolls e dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. È al momento impegnata in tournée in Italia e all’estero con l’Ensemble Symphony Orchestra in The Legend of Morricone.

Antonella Carosini

Antonella Carosini si è diplomata in pianoforte nel 1985 presso il Conservatorio di Genova. Ha suonato in duo con la pianista Simonetta Scagliotti, con la quale ha ottenuto diversi riconoscimenti in concorsi nazionali. Si interessa molto del repertorio contemporaneo, in particolare americano. Ha tradotto per la casa editrice Orthotes Empty Words di Cage (2016) e il saggio di Payzant Glenn Gould – La musica, l’uomo (2017); per la stessa casa editrice sta curando la traduzione del testo di Neuhaus L’arte del pianoforte. Da molti anni insegna musica presso la scuola media di Loano.

Potrebbero interessarti anche...