Venerdì 26 maggio presentati i libri di Manuele Ferrero (n°4 dei Quaderni di Castelnuovo) e Sandro Bozzolo

COMUNICATO. Castelnuovo, paese contadino, coltiva anche le coincidenze;  quelle tra Manuele Ferrero  e Sandro Bozzolo che venerdì 26 maggio presentano i loro libri.

Coetanei, di queste terre, hanno frequentato fino al diploma le stesse scuole, amano la montagna … e si sono ritrovati ultimamente attorno ad un “progetto Castelnuovo”.

Manuele, in bike, su quello di Castelnuovo di Ceva; Sandro, con la telecamera, su quello di Castelnuovo di Conza.

Venerdì 26 maggio, alle ore 21,00, presso il circolo I piaceri di campagna di Castelnuovo di Ceva, presenteranno le proprie ricerche, i libri “Dalla Langa al Finalese, sugli antichi tracciati …. in bike”, Manuele Ferrero,  e “A raccontar la luce”, Sandro Bozzolo. 

Manuele presenta un tracciato in bike interessante e nuovo che permette, come racconta, di attraversare ambienti molto diversi, seppure in pochi chilometri, e stimolanti, seppure così prossimi alle nostre residenze. La motivazione è venuta dalla curiosità di ripercorrere le direttrici degli antichi commerci e delle carovane che, con merci varie, tra cui il sale, collegavano le terre di Langa al mare e al Finalese.

Il suo libro è arricchito dai contributi storici di Adriano Filippi Farmar e Giuseppe Testa; da quello faunistico di Stefano Deriu; ambientale di Franco Zunino e fotografico di Valentina Balestra.

Ma la coincidenza sta anche nell’essere Sandro amico di Manuele e nell’aver scritto per lui l’introduzione quando ancora non era stata progettata questa serata.

Perché  Sandro ha solo da poco concluso la sua ricerca e in questi giorni è uscito il libro che la racconta.

I suoi studi sull’ America Latina  e sulla storia delle migrazioni lo hanno portato a incrociare la storia dei fratelli Di Domenico. I due, per inseguire un sogno, lasciano, nei primi anni del ‘900, Castelnuovo di Conza, un piccolo borgo della provincia salernitana, e partono alla volta dei nuovi mondi. Da Parigi a Guadalupe, da Panama al Venezuela fino all’approdo a Bogotà. Il loro amore per il cinema non conosce confini e Sandro ne ha seguito le tracce, ha viaggiato con loro e con loro ha ricostruito passioni, contesti e storie per ricrearne pezzi vi vita con un documentario ed un libro.

E’ il suo, rispetto a quello di Manuele, un  viaggio dalle caratteristiche diverse, ma è la stessa passione per la scoperta che li unisce, la stessa voglia di indagare, di non fermarsi alle apparenze o alla superficialità delle cose, dei fenomeni, delle immagini:  questa è l’ultima coincidenza, la più preziosa e stimolante.

Sarà veramente un piacere averli a Castelnuovo insieme e partecipare con loro alle emozioni provate nei loro viaggi.

 

 

 

You may also like...