Storia della rappresentazione della natività; prof. Luigi Sambuelli, 19 dicembre, ore 21.00, presso la cappella S. Maurizio.

“Il percorso della Natività” –

Il 19 dicembre 2015, alle ore 21.00, presso la cappella di S. Maurizio a Castelnuovo di Ceva, (riscaldata per l’occasione), il prof. Luigi Sambuelli  presenterà una selezione di immagini  della natività  per mostrare come, a partire  dal  IV sec., essa ha avuto una lunga serie di trasformazioni.

Se “Le immagini sono state messe nelle chiese non per essere adorate, ma per istruire le menti” (ottobre 600, lettera di Gregorio Magno; dalla relazione Sambuelli) , nel corso della storia della Chiesa anche l’immagine della natività ha avuto un particolare sviluppo e specifiche finalità; l’immagine cui siamo abituati ha una storia ed un percorso cui hanno contribuito sia i vangeli classici che quelli apocrifi oltre alle diverse interpretazioni teologiche espresse dalla chiesa nel suo percorso dottrinale.

Nel corso della conversazione, della durata di un’ora circa, il relatore guiderà il pubblico attraverso questa storia  non facile da ricostruire, tra fonti incerte e di difficile interpretazione e reperibilità.

Durante la proiezione, saranno sviluppati cinque temi: le fonti iconografiche, l’evoluzione della figura di Maria, l’evoluzione della figura di Giuseppe, l’evoluzione della rappresentazione del bambino, le contaminazioni tra Oriente ed Occidente. In particolare si ragionerà intorno ad una particolare rappresentazione, durata circa quattro secoli e poi scomparsa, in cui sono presenti due Gesù bambino.

Il prof Luigi Sambuelli, docente di geofisica presso l’università di Torino, è  da molti anni appassionato d’arte e, in particolare, ha svolto una intensa ricerca sulle rappresentazioni della natività  tenendo su questo tema diverse conferenze.

La cappella di S. Maurizio che, oltre alla nota serie di affreschi rappresentanti la storia del martire tebeo, conserva un’immagine della natività e dell’adorazione dei magi,  rappresenta, alla vigilia del Natale, una sede quanto mai suggestiva per conoscere e riflettere sul percorso figurativo della nascita di Gesù.

natività 2015

 

 

You may also like...