Giovedì 29/01 Fabio Palladino presenta le linee di un’economia agricola dalle Nuove caratteristiche.

COMUNICATO

Giovedì 29, alle ore 20.45, presso il salone dell’osteria S. Maurizio, il Comitato Valorizzazione Castelnuovo  di Ceva  propone un nuovo appuntamento culturale in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con l’associazione Contadini delle Langhe di Dogliani.

L’ospite sarà proprio il coordinatore, Fabio Palladino, di questo gruppo di produttori che si sono riuniti in associazione nel 2009  per mettersi in rete, sostenersi, promuoversi reciprocamente, elaborare nuove strategie comunicative e commerciali.

F. P. è anche l’animatore del progetto Terre Originali che vede una serie di organizzazioni (Contadini delle Langhe, Cantina sociale di Clavesana, Università di scienze gastronomiche di Pollenzo, Comizio agrario di Mondovì, Make a Cube3), impegnate nel recupero di terre incolte o in via di abbandono, attraverso l’inserimento dei giovani in agricoltura.

Dopo due anni di studio, ricerca ed analisi, questo progetto, ormai nella sua fase matura, ha promosso un bando, consultabile su  https://daterramarginaleaterraoriginale.wordpress.com/terre-originali-bando-2014/  , che ha già ottenuto, a pochi mesi dal suo avvio, oltreché l’interesse di alcuni giovani da tutta Italia, importanti apprezzamenti tra cui  la candidatura, proposta da Legambiente, per un premio nazionale quale uno dei progetti più innovativi per la sezione Suolo Agricoltura e sistemi alimentari.

In questa serata si vuole presentare la serie di riflessioni, di informazioni, di dati e di conclusioni maturate nell’ambito del progetto  che con convinzione cerca la/le strade per il recupero di valore di terre che hanno subito un processo di marginalizzazione ancora, purtroppo, in atto.

In questa serata si vuole ragionare  su  come si possa VIVERE di AGRICOLTURA (nonostante tutto), OGGI, nelle LANGHE e quali siano i NUOVI modelli economici cui ispirarsi.

A questa serata seguiranno altre 2 sulle stesse tematiche, a Clavesana presso la Cantina Sociale e a Mondovì  presso il Comizio Agrario, nel corso delle quali si presenteranno le modalità attraverso le quali la cura della terra, anche in queste vallate e montagne, possa essere ancora una scelta di vita e possa dare volto a una nuova economia agricola locale.

 

 

 

You may also like...