20 agosto: una giornata ricca tra Bike, Cestino di fagioli e Concerto serale preceduto dalla cena.

La giornata è iniziata con la quarta edizione della manifestazione outdoor Bike in valle. Si tratta di una serie di appuntamenti domenicali in vari paesi di queste valli con lo scopo di promuoverne le bellezze e le potenzialità turistiche.

Castelnuovo, ormai da diversi anni è sede di un percorso, sempre diverso, che si snoda tra i suoi boschi e campi. Il concentramento al mattino in piazza della vittoria e poi il via ad una corsa non competitiva, ma che vede i parbike-16tecipanti esprimere il meglio delle proprie potenzialità sportive.bike-16-a

Al termine è stato, per coloro che hanno voluto prolungare la permanenza in paese con gli amici, preparato un pranzo dalla Pro loco che è stato particolarmente apprezzato.

Nel pomeriggio il tempo è peggiorato; le previsioni sono state confermate e la pioggia è caduta abbondante rendendo impossibile la manifestazione del riconoscimento Un cestino di fagioli in piazza, attorno al palco che in serata sarebbe stato utilizzato dai musicisti.

Quindi ci si è spostati sotto il tendone e lì, senza aver perso entusiasmo nè piacere nell’incontrare le persone cui il riconoscimento veniva assegnato, si è dato svolgimento alla presentazione dei premiati, all’ascolto delle parole di ringraziamento e di riflessione sulla realtà contadina e sulle potenzialità dei prodotti genuini e di qualità. Di seguito si riportano le motivazioni:

UN CESTINO DI FAGIOLI A ….

Luciana ed Ezio. Per il valore di una storia di vita che, come tante altre in questo paese e in queste langhe, ha attraversato il cambiamento di un’epoca conservandone le radici, le tradizioni e l’amore per la terra che sono  fondamentali risorse per la costruzione di un futuro oggi incerto ma alla ricerca di solidi e stabili valori.

Giammario Odello. Per l’incoraggiamento e l’aiuto generoso datoci da chi, con le sue ricerche storiche e sociali rivolte a queste terre, contribuisce ad arricchirne l’identità sollecitandone l’orgoglio necessario per un virtuoso futuro.

Christian De Vecchi. Animatore della Fiera del bestiame a Carcare, ne ha esteso l’ambito di interesse culturale  e geografico coinvolgendo e incoraggiando  anche una realtà come la nostra che ha in quella sede, da tre anni, una vetrina importante di presentazione.

Bottega dei sapori. Per l’originale capacità e sensibilità di Valentina e Paola di coniugare l’attività commerciale con la presentazione dei prodotti, dei produttori e del loro contesto,   generando così il giusto rapporto tra l’alimento genuino e la mano ed il volto che lo hanno coltivato e trasformato.

Tra una goccia e l’altra ci si è trasferiti nei locali della Pro loco che i volontari hanno reso agibili per la cena; anch’essa avrebbe dovuto tenersi in altro modo, sotto il tendone che ha ospitato la premiazione portando il cobo dalle cucine. Niente di tutto ciò, ma anche in questo caso la sistemazione di fortuna non ha raffreddatto gli animi nè scoraggiato la partecipazione.

Dopo la cena, il Concerto per la Terra in cappella che è stato reso possibile grazie al rapido spostamento che i tecnici incaricati del service hanno fatto delle attrezzature audio e di quelle luci.

Zegna, Casati e gli altri musicisti hanno interpretato le musiche di L. Armstrong con bravura coinvolgendo il numeroso pubblico. 20160820_215239 20160820_21513920160820_222030

Poi non ha più piovuto per un lungo periodo!

You may also like...